Quando i vecchi salgono nella tua macchina



101 comments










Written by zerocalcare

ottobre 9th, 2018 at 2:02 am

Posted in Uncategorized



101 Responses to 'Quando i vecchi salgono nella tua macchina'

Subscribe to comments with RSS

  1. Sempre un piacere Calcare!

    Ali

    9 Ott 18 at 6:10 am

  2. Inizio a credere di essere spiato (stile Truman show). Non è possibile che ogni volta che esci con una storia, racconti un dettaglio della vita mia… o magari sono solo poco originale… boh?

    Io

    9 Ott 18 at 6:53 am

  3. Capolavoro!

    Khendal

    9 Ott 18 at 7:50 am

  4. Beh dai, cotoletta… allora hai smesso con il mangiare solo pasta a mezzanotte! 😛

    GabryJay

    9 Ott 18 at 7:53 am

  5. Grazie. Mi sono commosso.

    Marco

    9 Ott 18 at 7:54 am

  6. ahahah bellissima!! sto a ridere come un idiota in ufficio .. non è bello..

    js

    9 Ott 18 at 8:20 am

  7. ricordo che mio padre cercava anche lui di premere il pedale del freno quando era il passeggero e come tua madre si attaccava alla maniglia (ancora rido). La cosa è terminata dopo poco però, si abituò subito a quando guidavo io. Forse un giorno anche te, e forse anche io, faremo la stessa cosa (pigiare forte forte forte il pedale invisibile del freno 🙂 ) Per il momento…..support

    costanzo

    9 Ott 18 at 8:34 am

  8. Io una volta sono andata in auto con mio padre,UNA.
    Visto che non rallentavo (30 km/h anche io ) in una strada ,a detta sua ,pericolosa perchè in discesa e “piena di curve” , ha pensato bene di tirare il freno a mano.
    Sono scesa e sono tornata a piedi.

    Lu

    9 Ott 18 at 8:55 am

  9. Mia madre: mano destra alla maniglia, mano sinistra alla cintura altezza del cuore in una posa cerea per tutta la durata del tragitto

    Martabb

    9 Ott 18 at 8:56 am

  10. Sto ridendo troppo in mezzo alla metro piena!
    Meno male che ci sei

    Federica

    9 Ott 18 at 8:59 am

  11. Il secondo universo parallelo di tua madre mi ha fatto sentí male. Sto a ride da un quarto d’ora, mi fa male la pancia.

    Lion

    9 Ott 18 at 9:01 am

  12. Spettacolare X°D
    Mi sa che dovrai pubblicare una storia su come fare la cotoletta nel modo che piace a te, di questo passo! 😉

    Conte Gracula

    9 Ott 18 at 9:09 am

  13. so abbastanza sicura che mi zia e tu madre siano in realtà la stessa persona. Superati i 25km/h perdono completamente il lume della ragione !

    Sara

    9 Ott 18 at 9:14 am

  14. cristosauro <3

    teo

    9 Ott 18 at 9:16 am

  15. Io quella volta che ho fatto scendere mia nonna di 80 anni in mezzo alla strada però glielo avevo detto eh! Tipo settordicimila volte.
    “Nonna, piantala…Nonna, te faccio scende….Nonna mannaggia la miseria me metti ansia, giuro che te faccio scende…”. E niente, ho accostato, l’ho fatta scendere per davero, e dopo 2 minuti lì a guardarla le ho riaperto lo sportello. Non ha più fiatato, QUEL GIORNO.

    Cri

    9 Ott 18 at 9:22 am

  16. Mio padre aveva una guida sportivissima (era un alfista sfegatato), in autostrada era pure fin troppo sicuro di sé e bisognava masticare un po’ di F1 in Tv per essere preparati psicologicamente ai carichi di 4g in curva o in frenata… ma quando saliva su un’auto guidata da un’altra persona più giovane, anche se si andava ai 30km/h stava tutto aggrappato come tua madre, si metteva la cintura pure se stava dietro e guardava preoccupatissimo il tachimetro. Secondo me non è paura, è tipo uno scontro generazionale del tipo che nella testa chi è nato dopo è più coglione a fare le cose. Cioè, uno nato nel 1995 c’ha la patente già da 5 anni. Se sali sull’auto di uno del 1995 ti sentiresti sicuro? Magari guida meglio di te, ma cazzo nel 1995 noi sapevamo già mandare una mail…

    Daniele

    9 Ott 18 at 9:29 am

  17. Sto ridendo come una pazza… ricordo mio padre che seduto a fianco lasciava dondolare il braccio sfiorando il freno a mano, pronto a tirarlo…

    Micky

    9 Ott 18 at 9:32 am

  18. Stessa indentica situazione, solo che sono esagerato ma nel senso opposto, quindi ho messo la prima e sono andato con le 4 frecce a passo d’uomo (con gente che s’affacciava per vedere se andava tutto bene pure). Risultato: non ha retto lo stress psicologico e mi madre m’ha concesso di accellerare almeno verso i 40

    Patrizio

    9 Ott 18 at 9:34 am

  19. Mia madre continua a dirmi di andare piano anche quando mi fermo al semaforo. E ho il freno a mano tirato

    Stefano Bonito

    9 Ott 18 at 9:40 am

  20. Senti ma fai una storia a bivi, l’ ultima vignetta è CHIARAMENTE un riferimento a due possibilità di continuazione (dai ce l’ hai dentro, devi solo farla uscire fuori)

    di Buono Francesco

    9 Ott 18 at 9:42 am

  21. io l’anima al demonio la vendo pure in cambio dei tuoi cookie, però vorrei una ricevuta perché il commercialista mi ha detto che la devo dismettere dai cespiti, altrimenti può risultare che io ne abbia due e poi sono ca**i se ho un controllo (e per chi non capisce sappia che se è arrivato fino a qui ha venduto l’anima al demonio)

    MARK

    9 Ott 18 at 9:45 am

  22. Mia nonna era così.
    Ma una volta che mi sono scappati i cavalli, sono entrata in modalità “guida sportiva”.
    Ha stretto la cintura e non ha detto più una parola.
    Forse era impegnata a pregare.
    Un silenzio meraviglioso.

    Sara

    9 Ott 18 at 9:45 am

  23. L’ultima volta che ho guidato con mio padre accanto, ho fermato la macchina, son sceso ed ho urlato: “guida tu”. Sono un debole.

    Ruggiero

    9 Ott 18 at 9:46 am

  24. No, mi spiace non è un problema delle madri. Io non ho figli, e faccio la stessa cosa in ogni macchina in cui salgo, anche quando guida mia madre (80 anni) che mi dice che vado troppo piano. Non so bene cosa sia, ma si risolve solo se guido io. Ah eh sì, ora sono vecchia, ma è sempre stato così anche quando avevo venticinque anni.

    laura

    9 Ott 18 at 9:47 am

  25. Mia madre e tua madre sono identiche… ha fatto un segno sul tappetino lato passeggero ..!! Grande Calcare!

    emme

    9 Ott 18 at 9:56 am

  26. è roba che collasso reprimendo le risate in ufficio

    Alessio

    9 Ott 18 at 10:00 am

  27. Il pedale invisibile 😍 allora non è solo mia madre !

    Max

    9 Ott 18 at 10:01 am

  28. Ma che vi ridete… nel mondo parallelo si sta malissimo, che il Signore vi faccia la grazia di arrivarci (non so visto come guidate) , poi capirete!
    Cmq grande, sei davvero forte. mio figlio mi ha regalata la profezia dell’armadillo. molto molto apprezzato.
    firmato: Madre (di qualcun altro)

    Marina

    9 Ott 18 at 10:08 am

  29. Mio padre. Hai fotografato lui. Che preme disperato il pedale del freno e si aggrappa alla maniglia anche quando viaggia dietro. Davanti, accanto a me, non ci sale più. L’ultima volta che è successo (stavo facendo pratica per la patente) ha messo le mani sullo sterzo. Su una curva a gomito. Prima di tirare il freno a mano, ovvio…

    FranZa

    9 Ott 18 at 10:15 am

  30. Io sono una madre. Sono una tua fan. Da sempre. E sono come tua madre. I miei figli studieranno questa striscia per valutare l’approccio migliore. Io mi comporto sempre così.
    Loro ancora non hanno capito che sono sinceramente preoccupata. Come fanno le macchine a rimanere ognuna sulla propria corsia e viaggiare parallele? E perché hanno tutti fretta di andarsi a schiantare da qualche parte? In ogni caso, Zero, per favore, VAI PIANO.

    Fra

    9 Ott 18 at 10:16 am

  31. Sei troppo un grande Calcà !!!!

    Ale

    9 Ott 18 at 10:17 am

  32. Rapporto genitore 1-figlio: perfect. E che ridere!

    Serena

    9 Ott 18 at 10:18 am

  33. Anche mia mamma si attacca alla maniglia e cerca di frenare sul tappetino ma sta zitta tutto il tempo. Soffre in silenzio perché una volta l’ho minacciata che se mi avesse ancora detto di frenare o andare piano mi sarei schiantata di proposito contro un muro. Siccome pensa che quando mi prendono le crisi isteriche posso essere capace di fare qualsiasi cosa, s’aregge in silenzio. Prova anche tu zerocalcare. Ho riso di gusto, grazie.

    Cristina

    9 Ott 18 at 10:25 am

  34. Ok, senti: sono in ufficio a Londra e dovevo darmi un contegno. Il che è peggio, perché se puoi ridere tranquillo non è un problema. Invece così ho cominciato ad accartocciarmi su me stesso, scuotendo la scrivania (dove stanno altre persone). Ho cercato di contenermi ma credo di aver cominciato a piangere. Poi ho letto “la calvizie dei nani è rara” e temo mi sia sfuggito una sorta di basso mugolio, il cosiddetto verso del cinghiale innamorato, e adesso mi guardano strano. È tutta colpa tua, cazzo. Ora non ho niente per asciugarmi le lacrime e mi fanno male gli addominali. Ti odio. (E sì, mia madre è identica.)

    Umberto

    9 Ott 18 at 10:28 am

  35. Tocca ancora leggere “si metteva la cintura pure se stava dietro” come sinonimo di farsela sotto. Maledizione.

    Daniele, e gli altri che la pensano come te, guardate https://www.youtube.com/watch?v=hqGv_x2xEZY e fatemi sapere.

    Nicola Larosa

    9 Ott 18 at 10:31 am

  36. E tuttavia è ben peggio quando guidano loro…

    Leo

    9 Ott 18 at 10:32 am

  37. ma voi avete mai portato vostra madre in moto??? da scompisciarsi dalle risate a fare le rotonde!!! da provare!!!
    ciriciao
    TROP

    TROP

    9 Ott 18 at 10:34 am

  38. Io attuo la Sacra Tecnica del minacciare di scendere dall’auto e tornare a casa a piedi

    Questa tecnica presenta un notevole vantaggio rispetto alla tecnica del “ti faccio scendere”, in quanto in quest’ultima la vittima può appellarsi ai tuoi sensi di colpa per il resto della sua vita (soprattutto se di sesso femminile), in quella che uso io sei TU a fare leva sul suo senso di colpa.

    Stefano

    9 Ott 18 at 10:36 am

  39. Prima che lo leggessi te lo stavo a dì anche io cotoletta… cor cazzo. Un classico che accomuna le madri di tutto il mondo. Grande calcà!

    Elisa

    9 Ott 18 at 10:43 am

  40. Grazie! Ho riso di gusto come non accadeva da un po’.

    Michele

    9 Ott 18 at 10:44 am

  41. Sto soffocando le risate in ufficio

    Giobit

    9 Ott 18 at 10:45 am

  42. Solo mia madre dorme a 170?

    Gab

    9 Ott 18 at 10:50 am

  43. Mia figlia dice che hai fatto il mio ritratto, ma a me non pare, perché se andasse a 35 non piangerei ahahahah

    Claudia

    9 Ott 18 at 10:53 am

  44. I miei suoceri (che NON sono di Roma) : li stavo accompagnavo da piazza Talenti a Piazzale Clodio. Esco dal parcheggio “oddio guarda quello, vai piano, guarda quell’altro come esce, ”
    Con gentilezza intimai “ADESSO SILENZIO O VI BENDO FINO ALL’ARRIVO”.
    E silenzio fu.
    Ora ho mia figlia che dal seggiolino mi fa “corri mamma, più veloce, superiamo tutte le macchine, daiiii, metti la musica…VOLUME !!”
    La ruota sta girando.

    mcri

    9 Ott 18 at 10:55 am

  45. io ho semplicemente smesso di guidare in presenza di genitore 1 e genitore 2. Consegno le chiavi della macchina e mi faccio portare, evito discussioni e posso pure rilassarmi.
    onore al tuo coraggio però

    Saracchin

    9 Ott 18 at 10:59 am

  46. manca tutto il pezzo sulle indicazioni delle strade da prendere in quanto più corte e meno trafficate (“io a Roma ci vivo da qualche decennio più di te” “ho preso la patente guidando una 600 e tu eri ancora nel mondo dei sogni” ecc ecc; essendo la sottoscritta un clone autentico (non una banale imitazione) della signora 65enne PARLO CON COGNIZIONE DI CAUSA. Quindi fai subito il sequel, anche se farlo ti costerà la radiazione a vita dallo sformato di patate

    Elisabetta Batazzi

    9 Ott 18 at 11:03 am

  47. Mia nonna pace all’anima sua, ogni volta che saliva in macchina con me saliva dietro, anche se eravamo in due; diceva di sentirsi più sicura.
    A un certo punto mi sono accorta che borbottava sottovoce, ho ascoltato attentamente…e niente, nonna ogni volta che veniva in macchina con me iniziava a dire il rosario appena metteva la cintura e smetteva solo quando aveva di nuovo i piedi oer terra. Un’iniezione di fiducia proprio…..

    Vale

    9 Ott 18 at 11:07 am

  48. piango dal ridere, l’aspettavo da quando ho letto il cinguettio!

    ANTONELLA M

    9 Ott 18 at 11:07 am

  49. Mio padre è esattamente così, semaforo rosso a 2 km mi urlava “FRENAAA, FRENAAAA”. Andavamo così piano che vedevamo almeno 2 verdi passare…

    Letizia

    9 Ott 18 at 11:13 am

  50. Mandato IMMEDIATAMENTE a mia madre.

    “I vecchi che usano il PC” le era piaciuto molto (forse perchè si rivedeva perfettamente) e si era anche un zinzino ridimensionata, magari capisce qualcosa anche con questo.

    Fuz

    9 Ott 18 at 11:21 am

  51. Rotolo.
    Ps: mi madre mi tiene il broncio 1 settimana se
    “ti ho vista online su whatsapp alle 08:02:54AM e non mi hai telefonato subito”
    – ah ma…m’ero appena svegliata, cercavo ancora di capire la forma fel cellulare
    “sempre una scusa tu! sempre una!! Se non ti interessa sai cosa?!???? NON CI SENTIAMO PIÙ”

    una settimana senza rispondere al telefono.

    Che poi oh…la mia pastorella è stata posseduta dai demoni dell’irascibilità ormai long time ago :V

    Flora

    9 Ott 18 at 11:35 am

  52. ci mancavi!

    griso

    9 Ott 18 at 11:36 am

  53. Michele riesci a farci ridere e piangere insieme, come quando sbatti quel nervetto della bestemmia che c’abbiamo sul gomito.

    Sono commosso. 😂😂

    Grazie

    Nico

    9 Ott 18 at 11:38 am

  54. Ma pensa. Hai fatto il ritratto di mio figlio quando sale sulla mia auto…
    “Mamma, ma quando la lavi sta macchina?
    Mamma, ma non vedi che è giallo, che ti acceleri?
    Mamma, ma VAI PIANO! SCALA LE MARCE! (alternativa: TIRI TROPPO LE MARCE!)
    Mamma, attenta che c’è una strettoia!”
    (seguono nell’ordine: ironici epiteti con nomi di piloti famosi; esclamazioni tipo PHEEEW SCAMPATO PERICOLO!; risatine isteriche; consigli vari (mettilafreccia toglilafreccia cambiacorsia rallenta guardaquellollà).
    Ciao
    Laura – patente nel 1979…

    Lauramadredigiò

    9 Ott 18 at 11:46 am

  55. Mia madre di (ormai) anni 89 pare che la maniglia a cui aggrapparsi ce l’abbia in dotazione di serie (inclusi gli “oddio oddio”), e comunque ho sbroccato solo una volta perché non si azzitta mai e stava dicendo “ma la bomba a piazza Fontana ce l’anno messa gli anarchici” e altre cose che ti risparmio molto più gravi, di conseguenza mi sono trasformato in Kurgall (quello di Highlander) e gli ho fatto lo show su 4 ruote tanto che si è azzittata, e ha ripreso fiato solo per dirmi che ha una madre anziana bisogna portare rispetto.
    Macheccedevidafa’???
    Forza e coraggio daje

    Fruscio68

    9 Ott 18 at 11:52 am

  56. Sinceramente quel pomeriggio la guida era piuttosto dinamica. Al primo semaforo rosso mia madre tira un sospiro di sollievo : “ potevi essere chiaro prima di partire avrei preso un Valium “

    Mauro Sforza

    9 Ott 18 at 11:55 am

  57. La scena della mamma risentita che ti dice di chiedere al “Blog” le cotolette è la ciliegina. Io ti amo.

    Emilia

    9 Ott 18 at 12:01 pm

  58. Una volta mia madre mi ha detto “vai piano!”
    Sì, ma stavo uscendo a PIEDI per andare dalla vicina

    Alice

    9 Ott 18 at 12:16 pm

  59. Come sei cambiato.
    Chissà chi sarai, di cosa parlerai fra dieci anni.

    Lifesux79

    9 Ott 18 at 12:20 pm

  60. Grazie Zero, keep on, daje

    Paola

    9 Ott 18 at 12:27 pm

  61. Temo che sia telepatia, perché proprio ieri sera mi sono morso la lingua prima di proporre a mio padre di raggiungermi e andare insieme da una parte con la macchina mia, immaginando scene di questo tipo!

    Prossimo universale argomento: le lotte all’ultimo sangue per il parcheggio e la gente che è costretta a dormire in macchina…

    Kzar

    9 Ott 18 at 12:29 pm

  62. Da lettrice e genitore1: Grazie Calcare, ridevo da sola in bus!

    Daniela

    9 Ott 18 at 1:20 pm

  63. Alla foto….con dedica
    Sono morto cazzo !!!

    Menes

    9 Ott 18 at 1:48 pm

  64. Me l’ha mandato mia figlia ancora rido da sola.

    Carla

    9 Ott 18 at 1:51 pm

  65. Mia madre donde ovviare il tutto ha deciso di non tentare neanche, quindi zero macchina, 4 ever.

    Arianna

    9 Ott 18 at 2:03 pm

  66. Capolavoro! Sulla scia de I vecchi che usano il pc. Tutto vero! Grazie per questa testimonianza che rende noi figli coscienti che non siamo soli!!! Grazie!!
    P.s. Amo e amerò sempre mia madre. Solo io je posso sbroccà e solo lei me ce pò mannà! Reciproco e regolare.

    Mavattearicordà

    9 Ott 18 at 2:13 pm

  67. Verissimo.
    Piccola annotazione a latere, sono gli stessi genitori che quando guidano loro fanno numeri pericolosissimi che ti spingono a ritrovare la fede religiosa che pensavi perduta (ad esempio mia madre che inizia un sorpasso in strada a doppia corsia per direzione in zona montana, ma poi inizia una curva quindi si spaventa e resta affiancata al camion sbandando vistosamente perchè vorrebbe rientrare ma non può; o mio padre che sorpassa quattro macchine in fila dietro a un camion dei netturbini, andando nella corsia opposta, quando non aveva nessuna visibilità se fosse libera ne modo di rientrare, avendo poi quattro macchine e camion sul fianco).

    PillioDaMedicina

    9 Ott 18 at 2:39 pm

  68. Guarda, hai assolutamente ragione a ‘sto giro: il problema è di mamma Chioccia! Anzi dovrebbe disegnalro lei in questo caso un fumetto in cui descrive i suoi sensi di colpa per l’insitllarti il dubbio che a guidare non sei cosa. Si andassero a rileggere Freud questi genitori saccenti!!!! (…mio padre uguale).

    Lu1-g

    9 Ott 18 at 2:39 pm

  69. Nonostante ho 33 anni e genitori over 60, mia madre fa la stessa sceneggiata del guido io… ma mio padre ( che non guida neanche più) mi tira anche il freno a mano quando ci fermiamo in salita. Non c’è speranza!

    Gix

    9 Ott 18 at 3:30 pm

  70. Mio padre mi raccomanda di andare piano persino quando salgo su un treno

    Federica

    9 Ott 18 at 3:46 pm

  71. Finalmente qualcuno che ha sdoganato questo tabù

    Paola

    9 Ott 18 at 4:00 pm

  72. Tu non sei solo.

    Manu Sapiens

    9 Ott 18 at 4:12 pm

  73. Sui Progidy ho avuto un tracollo. Genio assoluto

    Giovanna

    9 Ott 18 at 5:13 pm

  74. Sei sempre un grande. Dopo un giorno di lavoro è stupendo sognare immedesimandosi nella quotidianità che metti in arte.

    Carlo

    9 Ott 18 at 7:01 pm

  75. Premesso che sono una mamma di figli che guidano, premesso che mio figlio ha dichiarato che per fortuna rompo un po’ meno il cazzo… Mi sono piegata dal ridere in metro …la foto di Manson con dedica la vorrei anche io…
    Grande Calcare firmato zia Elvira..

    Elvira

    9 Ott 18 at 7:23 pm

  76. ANCHE LA MIA PASTORELLA STA QUA E SPARA CON GLI ULTRA’!!!

    Paolo

    9 Ott 18 at 8:50 pm

  77. Averi proprio voluto gustarmi la scena dello sbrocco dal vivo.

    P.S. Questo commento non ha generato nessuna cotoletta, attaccati! 🙂

    AndriDevil

    9 Ott 18 at 8:53 pm

  78. Aahahahaah questa storiella mi fa ricordare di un pilota di F1 della mia gioventù, tale Giacomelli.Egli raccontava che prima di ogni gara la madre gli diceva: “mi raccomando figliuolo, vai piano!!” Aahaah 😆😆

    Ziomaus

    9 Ott 18 at 10:08 pm

  79. Uhm.. mi sa che sto già entrando in quella fase.. come il papà alfista citato qui sopra, quando guida mia moglie mi aggrappo…….. e ‘n c’ho manco 40 anni! O_O

    Chris

    9 Ott 18 at 10:09 pm

  80. “Tieni due mani sul volanteeeee” (cit)

    Leonearmato

    9 Ott 18 at 10:40 pm

  81. That’s all folks

    Marco

    9 Ott 18 at 11:21 pm

  82. Sei di una bravura spiazzante e mai deludente, incredibile! Grazie davvero per ogni vignetta

    Jay Jay

    10 Ott 18 at 12:36 am

  83. Mia madre sa che non deve parlare della mia guida. Soprattutto perchè io guido piano.

    Ma ogni tanto vede un cofano che spunta di 3 cm da una via laterale o una ruota di bicicletta in lontananza ed emette un “Ihhh” o un “Ohhh” e mi fa prendere un colpo ogni volta!

    E’ una specie di “segnalatore di prossimità” settato a 100metri.

    Gianni

    10 Ott 18 at 1:04 am

  84. Bellissimo! Uno dei migliori!

    Alberto

    10 Ott 18 at 8:03 am

  85. Ma quello sul cruscotto comunque è Alessandro Borghese, non Charles Manson.

    ChiaraB

    10 Ott 18 at 9:05 am

  86. Definirsi “ragazzo” a 35 anni è da falliti…e continuo a farlo anch’io.

    Renato

    10 Ott 18 at 11:15 am

  87. Mia madre ha smesso quando si è resa conto che la mia patente ha l’età per poter prendere a sua volta la patente.

    darthmanfro

    10 Ott 18 at 12:47 pm

  88. Cristo sono al lavoro non posso ridacchiare come un cerebroleso!!!

    paolo

    10 Ott 18 at 3:33 pm

  89. Sono una madre ; e’ tutto vero !

    Sonia

    10 Ott 18 at 7:26 pm

  90. Sto malissimo. Mia madre ha smesso ddi sfrangiare le gonadi perché ho praticato l’antica tecnica dell’inchiodare in mezzo alla strada, la stessa con cui ho fatto smettere le sfuriate di mia figlia diciassettenne tra casa e scuola. Lei però non teme la morte per la mia guida,

    Castagna

    10 Ott 18 at 8:40 pm

  91. Mia madre era del tipo “di morire non mi importa ma devo dirti io che strada fare”. Una volta le ho inchiodato in mezzo alla strada. Stessa tecnica usata con mia figlia di 17 anni che sfrangiava le gonadi con sfuriate adolescenziali andando a scuola. Funzionò per entrambe.
    Ma la pastorella ultrà con pecora assassina mi prende esattamente così, e spesso, al telefono con la Mater.

    Castagna

    10 Ott 18 at 8:44 pm

  92. Massima comprensione

    Rez

    10 Ott 18 at 9:04 pm

  93. Oh, Calca’.
    Se ti faccio una bistecca con la sottiletta in cima ti va bene uguale? Aspetta che metto su Firestarter per farmi perdonare dell’incompetenza…

    Zachiel

    10 Ott 18 at 10:57 pm

  94. Da noi ormai c’ e’ l’ aneddoto “ATTENTO! IL CICLISTA!”
    Detto con voce da possessione demoniaca.
    Touche’ per i Prodigy.

    Bab

    11 Ott 18 at 7:53 am

  95. Ho riso con le lacrime. Sempre grande ZC.

    LadyJo

    11 Ott 18 at 9:14 am

  96. Muoio!!!
    Bisognerebbe trovare un’immagine più potente della pastorella!

    Rob

    11 Ott 18 at 9:38 am

  97. Sai che devi fare?
    Devi lasciarla guidare.
    E poi fare come fa lei.
    Ma PEGGIO!
    Tipo che te devi mette a gridare come ‘n’isterico appena all’orizzonte si intravede ‘na macchina. Ma tipo campo di calcio di Holly&Benji quando spuntano solo i capelli degli avversari. Tipo che devi diventa’ ‘na fontanella appena la lancetta del tachimetro si separa dalla linea dei 10 km/h. Le devi fa sbrocca’!

    LeChuck

    11 Ott 18 at 10:53 am

  98. Tu hai la madre che va nel panico, io avevo (è ancora vivo) il padre rompicoglioni su ogni cosa.
    La cintura, la freccia, la precedenza, ma sopratutto: QUANTO CA*** GUIDAVANO MALE GLI ALTRI (secondo lui).
    Del resto, sono adulti, è il loro lavoro starci addosso.

    Mark Renton

    11 Ott 18 at 5:02 pm

  99. Cristosauro ahahahahah

    Alberto

    11 Ott 18 at 9:02 pm

  100. Rido da dieci minute e non riesco a smettere…Anche la.mia mamma e’ cosi….Ah!# andate piano!

    Marika

    11 Ott 18 at 10:36 pm

  101. Bentornato Calcà!

    Davide

    12 Ott 18 at 9:28 pm

Leave a Reply