La maledizione delle superfici piatte



39 comments

Written by zerocalcare

Gennaio 30th, 2019 at 11:33 pm

Posted in Uncategorized



39 Responses to 'La maledizione delle superfici piatte'

Subscribe to comments with RSS

  1. Zozzorath, zozzorath …. sempre saputo che in fondo non fosse colpa mia

    Romele

    30 Gen 19 at 11:47 pm

  2. Amen!

    Paolo "Pisolo" Ciaravino

    30 Gen 19 at 11:59 pm

  3. Sono lo sfigato che scrive di essere arrivato primo?

    Gab

    31 Gen 19 at 12:41 am

  4. Io quando porto gente in macchina la faccio salire dietro, tipo i taxi, perché ci metterei troppo a togliere tutta la roba che tengo stabile sul sedile del passeggero.
    Per non parlare della metà inutilizzata del letto matrimoniale, praticamente un secondo comodino (da cui non puoi far cadere le cose tastando al buio).
    E in effetti c’ho un po’ l’horror vacui dell’esistenza priva di scopo, ecco che si spiega tutto! 🙂

    Bee

    31 Gen 19 at 12:58 am

  5. Ah Calcà in realtà non ti devi giustificare, il fenomeno ha pure una spiegazione scientifica, si chiama Entropia e, brutta notizia, aumenterà sempre. È inutile opporsi.

    Nicola Usala

    31 Gen 19 at 4:26 am

  6. Meno male… pensavo di essere l’unica a nutrire scetticismo verso chi pretende di mettere ordine nella mia vita con un libricino!

    Phaedra

    31 Gen 19 at 5:20 am

  7. Qui abbiamo comprato un mobile nascondi-merda, in cui buttiamo tutto ciò che ci impedisce di mangiare e sederci 😂 Così salviamo le apparenze. D’ora in poi darò la colpa a Cthulhu.

    Claudia

    31 Gen 19 at 8:17 am

  8. Grande zero, viva il disordine! Ma il tuo amico ha la maglietta di Charlie Brown? 😀

    Agomonos

    31 Gen 19 at 8:35 am

  9. Se l’Armadillo inizia a parlare come DiEgo Fuffaro preoccupati.
    Comunque, chi vive solo mangia sul divano, è tipo una legge. Una ragazza aveva provato a dirmi “Ma mangi sul divano? Non lo sai che la postura, la digestione gne gne gne…”
    “E invece tu lo sai perché non stiamo assieme? Perché rompi il cazzo!”

    Salvatore Chtulhu

    31 Gen 19 at 8:57 am

  10. Ho un problema simile a casa mia, con libri e fumetti, ma il problema è dovuto non a motivazioni ideologiche, ma al fatto di avere librerie di cartapesta e panbagnato che non reggono il peso (notevole, in verità) della carta 😛
    Comunque, non conosco la signora del riordino, ma se non è un’accumulatrice di libri e simili, non credo che il suo sistema possa aiutarmi ^^

    Conte Gracula

    31 Gen 19 at 9:50 am

  11. Noi professionisti della carta stampata (“giornalisti” fa troppo pomposo) abbiamo sviluppato tecniche ninja grazie ai buffet in piedi, dove devi tenere in equilibrio un piatto, un bicchiere e contemporaneamente usare le posate. Poi hanno creato quelle mostruosità di plastica che servono per agganciare il bicchiere al piatto e liberare una mano (ma così son buoni tutti, è il doping dei buffet e per me andrebbero bannati).
    Intrufolatevi a qualche evento stampa o presentazione aperta al pubblico e osservate la maestosità dei movimenti dei professionisti del tramezzino!
    Un po’ come quelli che stanno facendo il fiocco a un regalo di Natale e ti chiedono di mettere il dito per tener fermo il nastro… ma de ché!?!?!? ma evolvetevi! siete pieni di escrescenze, USATELE!

    E alle prossime elezioni votate per il partito della Dea Kalì!

    Andrea Pagani

    31 Gen 19 at 10:47 am

  12. Ma così si diventa schiavi della robaccia accumulata: non riordinare ma butta via!

    Allegra

    31 Gen 19 at 11:08 am

  13. Zero, sei il mio spirito guida. Ma tipo in tutto. :))

    Giulia Mora

    31 Gen 19 at 11:11 am

  14. Io ci provo sempre, almeno una volta al mese riordino per bene tutte le superifici piane. Ma dopo due giorni è già tutto come prima. Adesso so il perchè, Armadillo ha ragione.

    Emanuele

    31 Gen 19 at 11:20 am

  15. Ho comprato il libro il magico potere del riordino ,sul arte del Feng Shui
    Ma nel casino della mia stanza non trovo più il libro

    Pierpaolo

    31 Gen 19 at 11:28 am

  16. l’argomentazione è un po’ arruffata ma la conclusione non fa una piega – mi accodo alla campagna.

    Marino Voglio

    31 Gen 19 at 11:40 am

  17. Io ho un rimedio efficacissimo: si chiama moglie.
    Ma quando ero un giovane scapolo avevo libreria e armadio totalmente vuoti e tutto il loro contenuto sparpagliato ovunque, anche a terra in cumuli e pile organizzati per argomenti.
    E’ un altro genere di ordine.

    Hilario

    31 Gen 19 at 11:47 am

  18. Grazie mille! Mi hai fatto sorridere in una giornata di merda.
    Noi qua in famiglia siamo tutti followers accaniti di entropia cosmica; in+ abbiamo due gatti che buttano giù tutto dalle superfici piatte. Ed è per questo che la terra non è piatta. Se no avrebbero buttato giù tutto i gatti.
    Noi raggiamo in modo zen al nostro caos domestico finché non sbrocco e non butto via tutto. Tutto veramente. Io lo chiamo momento minimalista.
    Un abbraccio.

    Iaspi Kingo

    31 Gen 19 at 12:01 pm

  19. La signora del riordino è la giapponese Marie Kondo, autrice bestseller internazionale e ora anche protagonista di una mini-serie tv, (vedibile su Netflix), in cui lei entra nelle case di alcuni fortunati volontari e le trasforma in luoghi meravigliosamente ordinati e accoglienti. Si occupa di collezioni di libri, di montagne di vestiti, di tonnellate di documenti, utensìli, giocattoli. L’entropia, secondo me, non c’entra. La storia del mitico Calcare è divertentissima e super-azzeccata, e soltanto un romano sarebbe capace di mettere a tacere la perfettina Kondo con uno spassoso “Grazie, ma fatti i cazzi tuoi!” Però, va detto, che Kondo propone una rivoluzione gentile, è evolutiva, è democratica, e soprattutto ha ragione quando dice che accumuliamo troopa roba. Le multinazionali sono quelle che ci fanno comperare roba in continuazione, (compresi i libri della Kondo), non quelle che ci fanno piegare il calzino 😀

    PlanetClaire

    31 Gen 19 at 3:03 pm

  20. A zero! Non prendere mai un cane sennò ti trovi la merda dappertutto, agio superficie piana pavimento (dice che l’unica eccezione siano i barboncini) insomma fatti basta’ il tu’ armadillo!

    E T

    31 Gen 19 at 4:06 pm

  21. Marie Kondo quella che dice “se hai più di 30 libri, quelli in più buttali”? Come potremmo fidarci di lei???

    Silvia

    31 Gen 19 at 5:05 pm

  22. Beh…
    Basta avere uno o più gatti… e le superfici saranno libere presto.

    Bahamuttone

    31 Gen 19 at 5:40 pm

  23. Pulisci barbone ! C’hai 30anni che deve ancora sistema tu madre? 😉

    Lorenzo

    31 Gen 19 at 7:02 pm

  24. Interessante la teoria dei movimenti tettonici: Mario Tozzi te spiccia casa! Grazie per aver suggerito su Twitter il libro di Arriaga, è bellissimo. Poi ho scoperto che era lo sceneggiatore di uno dei miei registi preferiti. Grande Zero

    Daria

    31 Gen 19 at 7:15 pm

  25. Io ho il tavolo sgombro ma ci avrò mangiato tre volte in dieci anni. Per principio mangio a letto, col vassoio. La tele sta lì

    razmataz

    31 Gen 19 at 7:53 pm

  26. La densità di oggetti di alcuni miei cassetti è attualmente materia di studio da parte degli scafisti libici. Ho già ricevuto alcuni attestati di benemerenza.

    Andrea Burchi

    31 Gen 19 at 8:51 pm

  27. Piano d’appoggio libero? Non in questa vita!
    Grande Calcà come al solito!

    AndriDevil

    31 Gen 19 at 9:56 pm

  28. zero tocca che comici a spersonalizzare le storie,fidate

    pino josip

    31 Gen 19 at 10:50 pm

  29. turbocapitalismo ???
    ll mezzo letto in effetti è pieno anche da me
    bello come al solito 🙂
    G

    giulio

    1 Feb 19 at 12:04 am

  30. Ah bello, l’unica soluzione è trovarsi una donna!

    … ma essendo ancora single benché tu sia diventato ricco e famoso, ne deduco che al tuo fianco potrebbe esserci un altro uomo, e che tu non voglia confessare di esser gay…

    (Scusa a tutti gli omosex per averli associati a persone disordinate)

    Alessandra

    1 Feb 19 at 12:25 am

  31. the ACCOLLO of Cthulhu

    Felipazzo

    1 Feb 19 at 10:29 am

  32. Raga ma voi che commentate con “Trovati na donna”?
    Ma quanto siete messi male?
    Non sapevo che nascere donne ci rendesse automaticamente cameriere o donne delle pulizie…

    Ornitorinco

    1 Feb 19 at 3:32 pm

  33. @Alessandra
    Ma perché sempre questi luoghi comuni? Probabilmente scherzi eh, ti chiedo scusa in anticipo, però:
    – le donne sono ordinate
    – I gay sono ordinati
    – sei ricco(?) e famoso(?) quindi non puoi essere single
    – se sei ricco, famoso e single, sei gay di sicuro e non lo vuoi annunciare a reti unificate
    Eddai su.
    Bel lavoro come sempre Zero! Grazie!

    Olga

    2 Feb 19 at 2:05 am

  34. Quanta verità! Proprio qualche giorno fa ho pensato: “Dai adesso metto in ordine almeno qualcuna delle superfici piane”, ma poi mi sono subito detto: “E pensa che tristezza poi avere la superficie vuota, senza tutte queste cose che mi fanno pensare a questo e a quello.” Il disordine rappresenta me stesso in un dato momento, eliminarlo è un po’ come cancellare se stessi, dichiarare concluso ciò che è in divenire. Non sono ancora pronto!

    Gabriele

    3 Feb 19 at 1:13 am

  35. Quanta verità! Proprio qualche giorno fa ho pensato:”Dai, adesso metto in ordine almeno qualcuna delle superfici piane”, ma poi mi sono subito detto: “E pensa poi che tristezza avere la superficie vuota, senza tutte queste cose che mi fanno pensare a questo e a quello.” Il mio disordine rappresenta me stesso in un dato momento, eliminarlo è un po’ come cancellare se stessi, dichiarare concluso ciò che è in divenire. Non sono ancora pronto!

    Gabriele

    3 Feb 19 at 1:19 am

  36. Grazie Calca’

    simonegbr

    3 Feb 19 at 5:05 am

  37. L’entropia-disordine nell’Universo-casa aumenta sempre (II principio della termodinamica), quindi è necessario affidarsi al principio del galleggiamento che, nella sua formulazione più immediata, si esprime così: ciò che si utilizza di frequente sta sopra; ciò che si utilizza di rado sta sotto; tutto il resto nel mezzo!
    Provare per credere: questa è fisica ragazzi!
    P.S. Funziona anche, ma non esclusivamente, sulle superfici piatte maledette!!!!!

    Gianni Frigo

    3 Feb 19 at 12:37 pm

  38. Cos’è questa storia che le mogli servano a riordinare???
    Grazie Zero, forever

    Sonia

    6 Feb 19 at 6:36 pm

  39. Ahò, ma davvero ancora ‘sti luoghi comuni?
    Anch’io suggerisco di trovarte ‘na donna, ma perché in tal caso TE ti dai una mossa a ripulire PRIMA di invitarla a casa tua, per nun fa’ a figura dello zozzorath!
    Comunque esiste un modo per ridurre l’entropia di un sistema chiuso (per esempio una casa) pur senza violare l’aumento complessivo di entropia dell’universo: basta portar fuori la monnezza 😉

    Leonick

    9 Feb 19 at 10:43 am

Leave a Reply